Eco-Tour di Gaeta

Eco-Tour di Gaeta

Un nuovo passo verso la mobilità sostenibile nel Comune di Gaeta

Scopri
Raccolta differenziata: a novembre sfiora il 60%

Raccolta differenziata: a novembre sfiora il 60%

Circa 60%, percentuale della raccolta differenziata nel mese di novembre 2015.

Scopri
Consegnati 350 reperti archeologici sequestrati

Consegnati 350 reperti archeologici sequestrati

Primi tesori del Museo del Mare

Scopri
Bandiera Blu: Le 7 Spiagge di Gaeta

Bandiera Blu: Le 7 Spiagge di Gaeta

Spiagge separate da punte rocciose

Scopri
Gaeta. Conferenza stampa su “Mare sicuro″

Gaeta. Conferenza stampa su “Mare sicuro″

Operazione promossa dal Comando Generale

Scopri
Santuario Santissima Annunziata

Santuario Santissima Annunziata

Santuario con vista sul golfo di Gaeta

Scopri
Gaeta

Gaeta

Port of call per navi extra lusso

Scopri

Bandiera Blu: Le 7 Spiagge di Gaeta

21 Novembre, 2014 Gaeta Blu

Spiagge separate da punte rocciose

 Per essere precisi vogliamo parlare della costa che va da Gaeta a Sperlonga, 10 Km che riteniamo siano tra i più belli in assoluto lungo tutta la nostra penisola, degni di essere preservati dalle speculazioni diventando parco naturale o riserva marina protetta.  Negli anni 50 è stata creata una strada costiera di grande traffico (la via Flacca) che ha facilitato il collegamento e che esercita un fascino incredibile e la cui bellezza riesce talvolta ad avere la meglio sullo sfruttamento turistico. 
E tra Gaeta e Sperlonga 10 km di spiagge separate da punte rocciose, ognuna contraddistinta da una torre genovese. Fino alle splendide falesie di monte Orlando e della montagna spaccata. 
Tranne che nel mese di agosto, a meno che non siate amanti della folla e delle code, negli altri periodi dell’estate e mediaa stagione, il grande fascino di questi posti riesce ancora a prevalere. I mesi ideali secondo noi sono giugno e settembre: poca gente e mare caldo per le nuotate sottocosta che consiglio vivamente per godere appieno della bellezza delle coste. 
Allontanandosi dalla Spiaggia di S. Agostino inizia un bellissimo tratto di calette e grotte facilmente raggiungibili a nuoto. Le grotte e le pareti a picco si susseguono passando per la spiaggetta detta del Sombrero, verso e oltre la punta di torre Capo Vento, fino alle belle spiagge di Sperlonga e la grotta di Tiberio.